Tecnologia

Technologia

Durante la lavorazione del legno si creano segature, trucioli e piccole placche in legno che fino a poco tempo fa venivano considerati inutili rifiuti. Oggi, tali scarti di legno liberi da contaminazioni, sono diventati una richiesta materia prima dalla quale viene prodotto un ecologico combustibile ad alto potere calorifico.

Come viene prodotto il nostro pellet?

Pellet Tarskol deriva dalla pressatura ad alta pressione dei scarti di legno che costituiscono il nostro materiale di post-produzione, grazie a ciò abbiamo l’accesso non solo al processo di produzione del pellet ma anche all’ottenimento della materia prima dalla quale viene prodotto. La qualità del pellet Tarskol ha inizio dal tronco di legno che viene sottoposto ad un’accurata decorticazione.

Siamo in possesso della conoscenza sulle tipologie del legno dalle quali si producono scarti di segheria. Per la produzione del nostro pellet utilizziamo unicamente segatura di pino – il pellet di pino è caratterizzato da bassa umidità, basso contenuto di ceneri e bassa quantità di sostanze nocive per l’ambiente.

Per la produzione di pellet non utilizziamo materiali simili al legno, ne additivi o leganti, grazie a ciò viene ottenuto un combustibile economico ed ecologico. L’unico prodotto naturale che utilizziamo per omogeneizzare la massa prima del processo di granulazione è l’acqua, utilizzata sotto forma di spruzzatura o vapore caldo. L’utilizzo di acqua contribuisce a raggiungere la giusta forma e struttura dei granuli.

Processo di produzione del pellet Tarskol

La nostra linea di produzione consente una produzione efficiente, economica e sicura di pellet di alta qualità. Il processo di produzione, così come il prodotto finito sotto forma di granuli, è sottoposto ad approfonditi controlli quotidiani.

La linea di produzione è composta da impianti forniti da noti e apprezzati produttori. Tali impianti sono utilizzati da molte aziende polacche ed estere specializzate nella produzione di pellet. I pellet sono prodotti mediante la compressione della segatura. Durante il processo di produzione, la massa di legno viene pressata attraverso una matrice con fori, da cui avviene la formazione di granuli con un diametro di 6 mm. L’attrito provoca, che la materia prima viene riscaldata a temperature elevate pari fino a 70°C, di conseguenza il passo successivo dopo la pressa il raffreddamento dei pellet.

I pellet raffreddati vengono disposti in sacchi resistenti, a tenuta stagna dalla capacità di 15 kg. I sacchi sono comodi nell’uso e permettono il mantenimento dell’ordine nel locale caldaia. Vendiamo sia sacchi singoli che pallet del peso di 975 kg (65 sacchi).

Mensilmente produciamo 600 tonnellate di pellet e costantemente sviluppiamo la nostra produzione.

Zadzwoń
833575619