Perchè pellet?

Pellet – combustibile di carattere naturale

Il pellet è un combustibile di carattere naturale, il quale, nel processo di combustione emette una bassa quantità di gas di combustione. È stato qualificato alla biomassa, ossia un gruppo di combustibili che nella loro totalità derivano dall’agricolutura o silvicoltura.

Considerando, che il pellet viene prodotto dalla pressatura ad alta pressione di scarti di legno come trucioli, segature e piccole placche in legno, può senza dubbio essere definito una biomassa.

Della biomassa fanno parte gli scarti derivanti dalla lavorazione del legno, come trucioli, segature, piccole placche di legno, polvere di legno, ma anche coltivazioni agricole, cioè piante legnose, cereali, paglia, erbe permanenti. Della biomassa fanno parte anche colture energetiche, cioè mais, girasole e salice.

Il pellet è quindi un combustibile ecologico e rinnovabile. Ovviamente questi non sono i suoi unici vantaggi.

Combustibile con elevato potere calorifico

A seguito della pressatura di scarti di legno viene prodotto un materiale di combustione sottoforma di granulato (dal diametro di 6-8 mm) da elevato potere calorifico. Il potere calorifico del pellet raggiunge persino 19 MJ/kg. Leggeremente superiore è il potere calorifico del popolare carbone, ma occorre prestare attenzione, che l’utilizzo del locale caldaia con pellet è molto piu comfortevole.

Caldaie a pellet quasi prive di manutenzione

Il riscaldamento con pellet è economico, ecologico e semplicemente comodo. Le caldaie a pellet sono dotate di un alimentatore automatico che trasporta il combustibile dal serbatoio al focolare, per cui il funzionamento della stufa è quasi esente da manutenzione. A seconda delle dimensioni del serbatoio, la stufa a pellet può funzionare senza manutenzione per diverse settimane.

Inoltre le caldaie a pellet sono dotate di riscaldatori elettrici che servono per un’automatica accensione del combustibile, per tale motivo non vi è la necessità di un manuale innesco del fuoco. Dal momento dell’avviamento della caldaia e accensione del combustibile, il funzionamento del ventilatore e dell’alimentatore è pienamente automatico. Le caldaie sono dotate di un dispositivo automatico che comanda il funzionamento dell’alimentatore, ventilatore d’estrazione e della temperatura della caldaia.  Sul mercato sono disponibili caldaie dotate di un sensore della temperatura a.c.s (sensore acqua di servizio), stazioni metereologiche e anche di un termostato programmabile.

Pellet – facile nel trasporto e nella conservazione

Pellet è un combustibile facile nel trasporto e nella conservazione. Solitamente viene confenzionato in piccoli sacchi, facili da transportare da un posto all’altro.  Il locale caldaia nel quale vengono conservati i pellet, può trovarsi nella zona abitabile della casa, poichè a differenza del carbone il pellet non sporca. Inoltre, a seguito della sua combusitione rimane poca cenere. Ma soprattutto, tale cenere, grazie all’elevato contenuto di silicio, può essere riutilizzata come fertilizzante vegetale.

Ovviamente è importante comprare pellet da una fonte attendibile – secco e adeguatamente compattato. L’umidità non deve superare il 10%.

Pellet che soddisfa le norme del certificato EN PLUS

Pellet di buona qualità può essere prodotto solo con trucioli o segatura non contaminati. I pannelli truciolari e materiali simili al legno non sono materiali adatti per i pellet. Tale combustibile causa una grande quantità di cenere o può intasare l’alimentatore. Inoltre, il pellet non brucerà come previsto, per cui non emetterà abbastanza calore. L’acquisto di pellet a buon prezzo da fonti incerte non è un buon investimento.

Nell’interesse dell’ambiente

Durante la stagione del riscaldamento non si placano le discussioni sullo smog, che soffoca non solo le città polacche ma anche piccole cittadine di periferia. Il passaggio al pellet è vantaggioso per tutti. Il riscaldamento della casa con combustibile ecologico ha un impatto non solo sulla nostra famiglia e sull’ambiente circostante, ma anche sulle generazioni future che, grazie alle caldaie a pellet, non respireranno lo smog nocivo.

Il pellet in legno è un combustibile molto pulito. Il riscaldamento della casa con pellet è non solo alla cura del proprio portafoglio o del comfort, ma anche alla cura dell’ambiente. L’utilizzo di pellet di buona qualità vuol dire ridurre al minimo l’emissione di sostanze nocive nell’atmosfera, mentre le emissioni di anidride carbonica derivanti dalla combustione di pellet sono pari a zero.

Ottima alternativa al carbone, metano o olio

Il pellet è un’ottima alternativa ai combustibili che fino a poco tempo fa erano all’avanguardia del mercato del riscaldamento. E ‘adatto per il riscaldamento di case unifamiliari, edifici pubblici, così come grandi edifici commerciali dove non vi è la possibilità di utilizzare il riscaldamento urbano. Nel caso dei pellet, possiamo parlare di un rapporto favorevole tra il costo del combustibile e l’efficienza del riscaldamento della casa.

Zadzwoń
833575619